Descrizione

Impianto di aspirazione centralizzato

Comprende turbine di aspirazione proporzionate ai vari punti, gruppo filtrante, quadro elettrico, colonnine di comando e la tubazione di collegamento ecc.Aspetti positivi nella realizzazione di un impianto di aspirazione centralizzato:

  • la riduzione e ottimizzazione degli spazi;
  • la riduzione di rumore (che viene concentrato nel locale tecnico);
  • la raccolta della polvere in un solo punto;
  • la manutenzione che viene fatta una volta a settimana oppure ogni 15 giorni e su un unico punto (per manutenzione si intende svuotare i due bidoni);
  • la possibilità di aggiungere più programmi (aria compressa per soffiare all’interno dell’abitacolo, profumo antibatterico ecc.);
  • telediagnosi (per un controllo a distanza tramite pc o sms) – optional;
  • la vita del gestore viene migliorata notevolmente perché l’impianto non necessita più una pulizia quotidiana (filtri, tubi otturati ecc.);
  • la pulizia del filtro è automatica e avviene circa ogni 1500 gettoni. É possibile, in un secondo momento, impostare anche l’orario

Particolari tecnici

  • Le tubazioni che sono in acciaio inox 304 spessore 2 mm.
  • Le colonnine di comando personalizzabili su richiesta del cliente con alcuni programmi (ad esempio aria compressa e profumo); sono anch’esse in acciaio inox 304 e montano di serie una gettoniera elettronica.
  • La raccolta delle polveri e il filtro avviene in due camere filtranti montate di serie. La prima camera (chiamata separatore) interrompe il flusso delle polveri pesanti dove vengono trattenute il 95% delle polveri. La seconda camera (chiamata gruppo filtro) blocca tutte le polveri leggere.

Composizione sistema di controllo

  • PLC con sistema di tele diagnosi (invio messaggi e teleassistenza) come opzionale
  • Bilanciamento del vuoto per singola postazione
  • Turbina con inverter proporzionale